Come si calcola la produttività di un software evitando fregature – Parte 2

ADESSO CONCENTRIAMOCI SU UN CASO CONCRETO E NON IPOTETICO:

Ti viene proposto un software che, oltre a semplificare notevolmente il lavoro quotidiano nei tuoi uffici, te lo velocizza e ti permette di svolgere determinate attività che sei obbligato a fare, che solitamente fanno perdere moltissimo tempo (magari ore) a te o qualche tuo collaboratore, in pochi minuti.
Come si calcola, quindi, la produttività reale di un software e come capire se è adatta alla tua attività?

Dato il costo della soluzione, devi porti le seguenti domande:

1 – quanto mi costa un’ ora di lavoro?
2 – quanto tempo impieghiamo solitamente per svolgere questa attività?
3 – quanto tempo mi farebbe risparmiare la soluzione proposta, per svolgere questa attività?
A questo punto devi tradurre il tempo in € e moltiplicarlo per giorno, mese, anno e saprai esattamente il beneficio economico che la soluzione potrà portare al tuo lavoro.

MA ENTRIAMO NELLO SPECIFICO

Sappiamo che:

– La soluzione ha un costo di attivazione di 1.000 € da pagare subito e poi un canone fisso mensile di 100€
– Un’ora di lavoro di un tuo collaboratore a te costa 15€
– Per svolgere quella determinata attività, il collaboratore impiega solitamente un’ora al giorno.
– Grazie alla soluzione proposta, l’attività potrà essere svolta in 10 minuti al giorno.

A questo punto quello che devi fare è trasformare il “valore Tempo” in “€” ed il gioco è fatto!

SVOLGERE L’ATTIVITA’ IN QUESTIONE – SITUAZIONE ATTUALE:

-tempo impiegato al giorno = 1 ora
-tempo impiegato al mese (calcolando 20 gg lavorativi)= 20 ore
-tempo impiegato all’ anno (calcolando 220 gg lavorativi) = 220 ore
Questo è il tempo impiegato per questa specifica attività ogni giorno, ogni mese, ogni anno!

SVOLGERE L’ATTIVITA’ IN QUESTIONE – SOLUZIONE PROPOSTA:

-tempo impiegato al giorno = 10 minuti
-tempo impiegato al mese (calcolando 20 gg lavorativi)= 3,33 ore (200 minuti)
-tempo impiegato all’ anno (calcolando 220 gg lavorativi) = 36,66 ore (2200 minuti)
Questo è il tempo che verrà impiegato per questa specifica attività ogni giorno, ogni mese, ogni anno!

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su twitter

0 risposte su “Come si calcola la produttività di un software evitando fregature – Parte 2”

In cosa consiste la DEMO:

  1. Condividiamo il monitor in modo da vedere insieme la Demo.

  2. Definiamo insieme quali funzionalità potrebbero essere utili per la tua attività.

  3. A questo punto ti illustro il funzionamento di Organizzo mostrandoti soluzioni già realizzate e utilizzate dai nostri clienti.

  4. In caso di richieste specifiche, possiamo prevedere una seconda demo focalizzata su una specifica funzionalità.

Perchè richiedere la DEMO:

Se sei arrivato fino a qui è perchè sei interessato ad Organizzo. Il modo migliore per prendere una decisione ponderata, è toccare con mano il prodotto. Ti sarà immediato capire se Organizzo gestisce bene le tue problematiche, se è adattabile al tuo modo di lavorare e se è intuitivo e facile da apprendere.

Come prenotare la DEMO?

Facile. Facile. Compila il modulo indicando il nome del collega che ti ha inviato questo link. Una volta compilato il modulo, riceverai una nostra e-mail di presentazione e ti contatteremo per fissare un appuntamento per la Demo.

Compila il modulo ora per prenotare la demo

Qual è la capitale d'Italia ?

Dopo aver visto la demo:

IL 0 %

dei nostri clienti ha scelto organizzo perché li aiuta nell'organizzazione del lavoro

IL 0 %

dei nostri clienti ha scelto organizzo per la semplicità di utilizzo

IL 0 %

dei nostri clienti ha scelto organizzo per la possibilità di adattarlo e personalizzarlo